Descrizione

Le imprese iscritte, alla data di entrata in vigore della L. 154/2016, al Registro delle Imprese della CCIAA con cod. ATECO 81.30.00, anche come codice secondario, è riconosciuto l’esonero dalla frequenza al corso per:

  •     il titolare
  •     il socio con partecipazione di puro lavoro
  •     il coadiuvante
  •     il dipendente
  •     il collaboratore familiare dell’impresa

Per usufruire dell’esonero, è necessario che dimostrino un’esperienza almeno biennale, maturata alla data del 22 febbraio 2018, attraverso specifica documentazione da presentare agli organismi preposti all’iscrizione al Registro delle Imprese della CCIA o agli Albi delle imprese artigiane.

L’esperienza biennale può essere dimostrata anche attraverso l’apprendistato, purché esso abbia avuto durata pari o superiore all’anno e sia stato completamente svolto. In caso di durata superiore all’anno, l’apprendistato svolto è equiparato comunque ad un solo anno di esperienza lavorativa.

CASI DI ESENZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO PER L’ ABILITAZIONE

Fermo restando il compimento dei 18 anni di età, sono ESENTATI dall’obbligo di frequenza del percorso formativo e dal relativo esame i soggetti elencati al punto 7 dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2018. 

Nello specifico sono esentati: 

  1.   I soggetti in possesso di una qualifica professionale regionale riconducibile alle ADA del Quadro nazionale delle Qualifiche Regionali associate alla qualificazione di manutentore del verde;
  2. I soggetti in possesso di laurea, anche triennale, nelle discipline agrarie e forestali, ambientali e naturalistiche;
  3. I soggetti in possesso di master post-universitario in temi legati alla gestione del verde e/o del paesaggio;
  4. I soggetti in possesso di diploma di istruzione superiore di durata quinquennale in materia agraria e forestale;
  5. Gli iscritti negli ordini e collegi professionali del settore agrario e forestale;
  6. I soggetti in possesso di una qualificazione pubblica di livello minimo 4 EQF riconducibile alle ADA del Quadro Nazionale delle Qualifiche regionali ovvero nei settori scientifico disciplinari, relativi alle discipline agrarie e forestali;
  7. I soggetti in possesso di qualifica di operatore agricolo e di diploma di tecnico agricolo rilasciati a seguito della frequenza dei percorsi di istruzione e Formazione professionale;
  8. Con riferimento alle imprese iscritte, alla data di entrata in vigore della Legge 28 Luglio 2016, n. 154, al Registro delle Imprese della CCIAA (Con Ateco 81.30.00) le figure del titolare, socio con partecipazione di puro lavoro, coadiuvante, dipendente, collaboratore familiare d’impresa. Tali figure dovranno dimostrare attraverso specifica documentazione, un’esperienza di almeno due anni (anche attraverso l’apprendistato) maturata alla data del 22/02/2018 e comunque entro 24 mesi da tale data;

Requisiti di ammissione al corso

Per l’ammissione al corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti:

  •  18 anni di età ovvero età inferiore purché in possesso di qualifica professionale triennale in assolvimento del diritto dovere all’istruzione e formazione professionale

  • Possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media).

  • Per i cittadini non italiani la partecipazione ai corsi è subordinata alla verifica del possesso di un adeguato livello di competenza linguistica.

Per la preliminare verifica delle competenze linguistiche (sia di lingua italiana sia di altra lingua) agli allievi saranno somministrati test di ingresso.

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto al Titolare d’impresa o preposto ai sensi dell’articolo 1, lettera b), della legge n. 154 del 26 luglio 2016, nonché a coloro che intendono avviare l’attività di manutenzione del verde acquisendo la relativa abilitazione professionale.

Durata

Il corso ha una durata di 180 ore suddivise in:

  • 120 ore di teoria
  • 60 ore di formazione pratica

Il partecipante per accedere all’esame deve frequentare almeno l’80% del monte ore complessivo.

Costo

550

Attestato di rilascio

Qualificazione Regionale

Finalità

Donare gli strumenti e le conoscenze necessarie per formare in completezza il professionista

Programma

Il corso è Legalmente riconosciuto dalla Regione Abruzzo ed è valido su tutto il territorio Nazionale.

  • Elementi di botanica generale e sistemica;

  • Elementi di coltivazioni arboree, di entomologia, di fitopatologia, di pedologia;

  • Normative fitosanitarie;

  • Normative in materia di scarti verdi;

  • Principi di fisiologia vegetale;

  • Disposizioni in materia di protezione della sicurezza e della salute dei lavoratori;

  • Utilizzo dei DPI;

  • Principi di agronomia generale e specifica,

Sei interessato ad acquistare il corso?

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque eget vulputate nisl. Donec faucibus auctor felis quis cursus.

Si voglio acquistare il corso

Scopri le prossime date

Grazie per averci contattato, un nostro consulente ti risponderà nel più breve tempo possibile.
Ti preghiamo di riprovare.