Descrizione

I percorsi formativi inseriti nel “Catalogo regionale dei corsi autorizzati – Finanziamento offerta formativa” – del PO FSE 2017-2019, mirano ad agevolare l’inserimento o il reinserimento lavorativo di soggetti disoccupati attraverso il finanziamento di percorsi formativi volti alla qualificazione o alla riqualificazione professionale.

Requisiti di ammissione al corso

Per l’ammissione al corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti:

  • Maggiore età o assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e/o alla formazione professionale

  • Per i cittadini stranieri conoscenza della lingua italiana almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.

  • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso o dimostrazione della attesa di rinnovo, documentata dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno

Per la preliminare verifica delle competenze linguistiche (sia di lingua italiana sia di altra lingua) agli allievi saranno somministrati test di ingresso.

Destinatari

Il corso è destinato a tutti i soggetti che vogliono formarsi per lo svolgimento del mestiere di Magazziniere, conoscendo tutte le tecniche di gestione ed organizzazione di esso.

Durata

Totale: 200 ore

Costo

Gratis

Attestato di rilascio

Qualificazione Regionale

Finalità

Formare il discente per svolgere il ruolo di magazziniere.

Programma

Il corso è Legalmente riconosciuto dalla Regione Abruzzo ed è valido su tutto il territorio Nazionale.

  • MODULO 1: GESTIONE DEL MAGAZZINO

    • La registrazione della merce in entrata e in uscita;
    • Lo stoccaggio delle merci in base al tipo di articolo gestito;
    • La preparazione dei documenti e la spedizione degli ordini;
    • Gestione dello spazio e delle merci nel magazzino;
    • I principali macchinari per la movimentazione della merce;
    • Tipi di sistemi di stoccaggio e scelta del layout;
    • Valutazione del corriere più idoneo alle esigenze aziendali;
    • Utilizzo programma ERP per gestire i flussi, creare anagrafiche fornitori-clienti, articoli, giacenze ed infine essere in grado di generare offerte, ordini, documenti di trasporto e fatture
  • MODULO 2: LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI

    • La funzione acquisti: obiettivi e attività principali;
    • Il lead time e la scorta di sicurezza;
    • MRP: scelta tra logica push contro pull Strategie di approccio al mercato di fornitura. Sistemi di controllo e valutazione dei fornitori.
  • MODULO 3: CONTABILITA’ E AMMINISTRAZIONE

    • Gestione della contabilità;
    • L’inventario;
    • Gestione delle scorte e delle giacenze, metodo Fifo, Lifo, Costo medio ponderato
  • MODULO 4: COMUNICAZIONE

    • I rapporti tra clienti e fornitori: diversi modelli organizzativi;
    • Tecniche comunicative per gestire i clienti e relazionarsi con i fornitori
  • MODULO 5: LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

    • Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro;
    • Norme per la sicurezza degli impianti;
    • Valutazione dei fattori di rischio;
    • Sistemi di prevenzione e protezione;
    • Il rappresentante della sicurezza;
  • MODULO 6: PATENTINO DEL MULETTO

    • Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di carrelli elevatori: transpallet manuali, transpallet timonati, carrelli elevatori frontali, carrelli elevatori retrattili
    • Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti
    • Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento
    • Fonti di energia: batterie di accumulatori o motori endotermici
    • Componenti principali: forche e/o organi di presa (comprese attrezzature supplementari), montanti di sollevamento (simplex, duplex, triplex, ecc., ad alzata libera e non)
    • Posto di guida: descrizione del sedile, degli organi di comando (leve, pedali, piantone dello sterzo e volante, freno di stazionamento, interruttore generale a chiave, interruttore d’emergenza)
    • Dispositivi di segnalazione: clacson, segnalatore di retromarcia, segnalatori luminosi, ecc.
    • Dispositivi di controllo: strumenti e spie di funzionamento, carica della batteria, attivazione/disattivazione segnalazioni, velocità ridotta, sensore di posizione e sensore di quota nei retrattili, ecc.
    • Freni: freno di servizio e freno di stazionamento
    • Ruote e tipologie di gommatura: differenze e vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici
    • Dispositivi di comando e sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.

Sei interessato ad acquistare il corso?

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque eget vulputate nisl. Donec faucibus auctor felis quis cursus.

Si voglio acquistare il corso

Scopri le prossime date

Grazie per averci contattato, un nostro consulente ti risponderà nel più breve tempo possibile.
Ti preghiamo di riprovare.