fbpx

Crediti Formativi

Crediti Formativi

Ingegneri

Scopri di più

L’AGGIORNAMENTO DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI NEL SETTORE DELL’INGEGNERIA PERSEGUE I SEGUENTI OBIETTIVI:

  • la Valorizzazione della libertà, della responsabilità e dell’autonomia formativa degli iscritti all’Albo degli Ingegneri;
  • la Promozione di idee innovative, attraverso il confronto tra percorsi formativi liberi;
  • il Coinvolgimento degli iscritti nell’apprendimento informale, non formale e formale, per consentire che ogni professionista ingegnere costituisca una risorsa dinamica per la società;
  • l’Incentivazione delle funzioni di orientamento e di accompagnamento alla professione dell’ingegnere, in particolare per i più giovani;
  • la Valorizzazione della certificazione delle competenze;
  • l’Implementazione nel tempo di un modello formativo proattivo che impedisca la cristallizzazione delle diverse competenze riconducibili al settore dell’ingegneria e permetta ai professionisti di accrescere le proprie conoscenze, di esplorare ambiti diversi e delineare scenari inediti.

QUANTI SONO I CFP DI CUI L’ISCRITTO ALL’ALBO DEVE DIMOSTRARE IL POSSESSO?

Per poter esercitare la professione, l’iscritto all’albo deve risultare in possesso di un minimo di 30 CFP. Gli iscritti possono conseguire CFP in ogni area formativa indipendentemente dal proprio settore di iscrizione.

Fanno eccezione i 5 CFP di cui all’art. 3, comma 9 del Regolamento, relativi a “etica e deontologia professionale”, che devono essere conseguiti dagli iscritti obbligatoriamente entro il 31 dicembre dell’anno solare successivo a quello di iscrizione.

IL CRITERIO DI ATTRIBUZIONE DEI CORRISPONDENTI CFP È QUELLO INDICATO NELL’ALLEGATO A DEL REGOLAMENTO (1 ORA= 1 CFP)(CFP MAX EROGABILI NEI CORSI DI FORMAZIONE: 100; NEI SEMINARI: 6; NEI CONVEGNI:3 )

Il conteggio totale dei CFP maturati da ogni singolo professionista viene effettuato una sola volta per anno solare alla data del 31 dicembre.

A prescindere dalla attività formativa svolta, il numero massimo di CFP cumulabili in un anno solare è di 120.  Al termine di ogni anno solare vengono detratti ad ogni iscritto 30 CFP dal totale posseduto (pari ai CFP minimi per poter esercitare la professione).

IL CONSORZIO ALTA FORMAZIONE E SICUREZZA PUNTERÀ MOLTO SULL’EROGAZIONE DEI CORSI IN MODALITÀ FAD.

Ma quali caratteristiche devono avere questi corsi?

I corsi erogati in modalità FAD devono prevedere una verifica dell’apprendimento del discente, con relativo obbligo di superamento per almeno l’80% dei quesiti somministrati a tal fine.

I TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO DEI CORSI IN FAD DEVONO PRESENTARE LE SEGUENTI CARATTERISTICHE:

  • 8 domande per ogni CFP riconosciuto, salvo che per particolari argomenti, struttura a risposta multipla, con almeno quattro opzioni di risposta;
  • in caso di mancato superamento del test di verifica dell’apprendimento, deve essere prevista la possibilità di ripetere il test per massimo altre due volte con domande diverse da quelle già proposte per almeno il 20%;
  • in caso di mancato superamento del test dopo i tre tentativi previsti, anche non consecutivi, occorre iniziare di nuovo a seguire le lezioni ripartendo dal modulo successivo all’ultimo test superato;
  • deve essere assicurato un sistema di verifica della continua ed effettiva partecipazione del discente alla fruizione del corso proponendo in modo casuale, almeno una volta ogni 20 minuti, una domanda attinente all’argomento del corso che necessiti, per la risposta, di un intervento del discente. La comparsa a video della domanda non deve essere annunciata da alcun segnale sonoro o visivo. Il tempo a disposizione per rispondere al quesito deve essere non superiore a 30 secondi. In caso di risposta errata o non pervenuta il discente è tenuto a seguire la lezione dall’inizio;
  • deve essere consentito al discente di effettuare la verifica dell’apprendimento, secondo le modalità previste, entro e non oltre 6 mesi dalla data di rilascio delle credenziali di accesso.

Tutta la procedura inerente all’accreditamento del corso ed alla rendicontazione sarà curata dai nostri uffici. Il CONSORZIO ALTA FORMAZIONE E SICUREZZA, al termine delle singole attività formative, provvederà a inviare telematicamente all’Anagrafe Nazionale dei CFP, istituita presso il CNI, l’elenco dei partecipanti e dei CFP conseguiti da questi ultimi.

TALE ANAGRAFE COSTITUISCE L’UNICO STRUMENTO NAZIONALE PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI OBBLIGHI FORMATIVI DEI SINGOLI ISCRITTI, CONSULTABILE, A SECONDA DEL RISPETTIVO AMBITO DI COMPETENZA, DALL’ISCRITTO, DAGLI ORDINI TERRITORIALI E DAL CNI.

Torna su
Crediti Formativi

ECM

Scopri di più

Afes Consorzio Alta Formazione e Sicurezza provider ECM n.6428 è lieto di presentarvi la propria attività formativa in ambito ECM.

Siamo un’agenzia specializzata nella realizzazione di eventi, congressi, formazione a distanza (FAD) e formazione Blended, metodologie formative in grado di fornire gli strumenti e le metodiche adeguate al fine di porre sempre al primo piano la salute dei cittadini.

L’impegno di AFES verso il cliente è quello di garantirgli il massimo della qualità, attraverso un approccio a 360° grazie al quale il cliente, durante l’evento non debba occuparsi di nulla.

La prima fase del lavoro concerne la progettazione generale, formulata seguendo le indicazioni specifiche del cliente. Vengono inizialmente definiti gli obiettivi formativi, i contenuti da veicolare e l’immagine che si vuole proporre con l’evento. Successivamente si definisce il programma formativo e viene proposto un preventivo riguardante l’accreditamento ECM, l’eventuale servizio di segreteria organizzativa ed il successivo inserimento dei dati all’interno della piattaforma AGENAS.

Una volta effettuata la scelta del progetto e concordato l’aspetto finanziario, vengono eventualmente:

  • contattati gli sponsor;
  • gli ospiti e i relatori della manifestazione;
  • promosso l’evento e predisposti i servizi per la stampa e l’invio digitale di materiale informativo;
  • raccolte e gestite le iscrizioni, gratuite o a pagamento; selezionati e organizzati i servizi di accoglienza, stipulando apposite convenzioni con alberghi e ristoranti e pianificando i servizi di trasporto.

La realizzazione del Congresso o corso viene sempre preceduta da un accurato sopralluogo così da definire e progettare gli ambienti che accoglieranno l’evento.

Oltre alla vera e propria realizzazione dell’evento con tutti i suoi servizi annessi, AFES si occupa anche di organizzare pranzi, cene e momenti turistico-culturali da effettuare nelle pause dell’evento o al termine dello stesso; tenere i rapporti con i fornitori (traduttori, hostess e personale specializzato); predisporre il bilancio finale; coordinare l’attività di pubblicazione ed invio degli atti congressuali.

Fasi operative:

Studio di fattibilità: esaminare la realizzazione del progetto per garantire il miglior risultato, predisponendo un adeguato budget di spesa che tenga conto delle esigenze manifestate dal cliente

Business Development: studia il piano di sviluppo del progetto in tutte le sue fasi, seguendo un percorso che ne valuta e realizza il potenziale

Inserimento evento in piattaforma per l’erogazione dei crediti ECM: per poter realizzare questa fase è necessario il programma formativo, location, data, eventuali partecipazioni di sponsor e liberatoria alla assenza di conflitto di interessi. Una volta inserite tali informazioni, immediatamente sarà possibile calcolare il numero dei crediti ECM per l’evento in questione.

Comunicazione e promozione: mediante l’ideazione della linea grafica, la redazione, la stampa, AFES analizza gli strumenti più efficaci per far crescere e diffondere il progetto e realizzarne il potenziale

Segreteria organizzativa: il giorno dell’evento, se richiesto, AFES invierà sul posto Hostess con il compito di gestire la segreteria organizzativa.

Al termine dell’evento AFES provvederà a raccogliere tutti i documenti necessari per l’ottenimento dei crediti ed una volta ottenuti sarà cura di AFES stessa di inviare i certificati ECM ai singoli partecipanti.

Riepilogo servizi forniti da AFES

  • Creazione di progetti di comunicazione;
  • Scelta della location, prenotazioni alberghiere, allestimenti impianti audio e video;
  • Segreteria organizzativa e recall per gli inviti;
  • Fornitura e selezione hostess e catering;
  • Progetto grafico e stampa di tutto il materiale necessario all’evento;
  • Ideazione e realizzazione gadget
Torna su

Compila il form per richiedere informazioni