Descrizione

Questo corso è stato articolato in due parti: La prima vuole approfondire tutta la parte della normativa che espone e chiarisce la situazione italiana ed europea in materia di gestione di rifiuti; La seconda ha un approccio applicativo che punta a dare le conoscenze per la giusta compilazione dei moduli per lo smaltimento rifiuti e le modalità operative sia in cantieri mobili che temporanei.

Inoltre il cuore vuol sensibilizzare l’operatore rendendolo consapevole dell’importanza della tutela dell’ambiente ed illustrare le linee guida che indirizzano il sistema organizzativo aziendale in un’ottica di circular economy.

Requisiti di ammissione al corso

Per lo svolgimento del corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti:

  • Connessione ad internet veloce (consigliato: ADSL, 8MB download, 512KB upload)

  • Web browser: Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari, ecc.

Durata

11 ORE

Costo

199 €  + IVA

Crediti Formativi rilasciati

CNPI 13 c.f.p.

CNAPPC 11 c.f.p.

Attestato rilasciato

Attestato di partecipazione rilasciato da UNIPRO

Destinatari

Essendo il corso a carattere generale, non ha  un destinatario univoco.

Vengono trattati elementi utili per tutte le figure aziendali: tecnico, datore di lavoro, operatore sul campo, preposto.

Finalità

Alla fine del corso il discente acquisirà conoscenza sulle principali normative comunitarie e nazionali in tema di gestione dei rifiuti e sarà in grado di saper identificare le varie situazioni su cantiere.

Inoltre imparerà a compilare gli elementi chiave della gestione dei rifiuti (registro c/s, formulario di identificazione, MUD).

Programma

  • Unità didattica 1 – QUADRO NORMATIVO 

    1.1 Gerarchia delle fonti 

    1.2 Alcune definizioni 

    1.3 Normativa comunitaria e nazionale 

    1.4 Direttiva 2008/98/CE 

  • Unità didattica 2 – IL D.LGS. 152/06 

    2.1 Il D.lgs. 152/06 – Parte IV 

    2.2 Art.183 

    2.3 Classificazione 

    2.4 Alcune risposte

  • Unità didattica 3 – IL SOTTOPRODOTTO 

    3.1 La definizione 

    3.2 Il DM 264/16 

    3.3 Esempi giurisprudenziali 

    3.4 Esempi operativi

  • Unità didattica 4 – TERRE E ROCCE DA SCAVO 

    4.1 Il DPR 120/17 

    4.2 Gestione terre e rocce da scavo come sottoprodotti 

    4.3 Gestione terre e rocce da scavo come rifiuto 

    4.4 Gestione terre e rocce da scavo come non rifiuto 

  • Unità didattica 5 – IL CODICE CER 

    5.1 La responsabilità del produttore dei rifiuti 

    5.2 Criteri di classificazione dei rifiuti 

    5.3 Codifica 

    5.4 Esempi di assegnazione CER

  • Unità didattica 6 – ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI 

    6.1 Richiami al deposito temporaneo 

    6.2 Scelta del trasportatore e dell’impianto 

    6.3 Albo Nazionale dei Gestori Ambientali 

    6.4 Modalità di tracciabilità dei rifiuti

  • Unità didattica 7 – IL FORMULARIO DI IDENTIFICAZIONE DEI RIFIUTI 

    7.1 Il DM 145/98 

    7.2 Composizione del FIR 

    7.3 Guida alla compilazione del FIR 

    7.4 Esempi di FIR

  • Unità didattica 8 – IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO 

    8.1 Soggetti obbligati alla tenuta del Registro di Carico e Scarico 

    8.2 Il DM 148/98 

    8.3 La struttura del Registro di Carico e Scarico 

    8.4 Esempi di compilazione 

  • Unità didattica 9 – IL MUD 

    9.1 Soggetti obbligati alla presentazione del MUD 

    9.2 Iter di trasmissione 

    9.3 Il SISTRI 

    9.4 Lo scenario futuro

  • Unità didattica 10 – LE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE E LE SANZIONI 

    10.1 Il luogo di produzione 

    10.2 Sanzioni in materia di gestione dei rifiuti 

    10.3 Le responsabilità in materia di gestione dei rifiuti 

    10.4 Titolo IV bis del Codice Penale 

  • TEST FINALE Al termine del corso è previsto un test finale.

Sei interessato ad acquistare il corso?

Clicca il pulsante qui in basso per acquistare il corso.

Modalità di pagamento: PayPal – Bonifico Bancario – Carta di Credito

Si voglio acquistare il corso
Grazie per averci contattato, un nostro consulente ti risponderà nel più breve tempo possibile.
Ti preghiamo di riprovare.